Lavoro degno
e difesa dei diritti

Economia equa e socialmente sostenibile, basata sulle relazioni e la promozione del legame con il territorio

Come cooperativa don Puglisi partecipiamo al vasto movimento di un’economia civile, che abbia al centro beni comuni. Un’economia che abbia al centro, non il profitto, ma l’uomo. Un’economia per la comunità! Facciamo nostra per questo la poesia “La campana” di Adriano Olivetti per dire come siamo e resteremo sensibili a tutte le realtà che nel territorio vogliono promuovere dignità, diritti, solidarietà, rispetto dell’ambiente.

Ognuno può suonare senza timore e senza esitazione la nostra campana.
Essa ha voce soltanto per un mondo libero, materialmente più fascinoso e spiritualmente più elevato. Suona soltanto per la parte migliore di noi stessi, vibra ogni qualvolta è in gioco il diritto contro la violenza,
il debole contro il potente, l’intelligenza contro la forza,
il coraggio contro la rassegnazione, la povertà contro l’egoismo,
la saggezza e la sapienza contro la fretta e l’improvvisazione,
la verità contro l’errore, l’amore contro l’indifferenza.

Casa Don Puglisi Inclusione lavorativa

Una economia che include

Economia inclusiva per noi significa, non solo l’inserimento delle nostre donne e mamme accolte nella Casa, ma attenzione a tutti coloro che hanno bisogno di un lavoro che ridia speranza e dignità. Per questo, da una parte si è attenti a competenze e professionalità, dall’altra a potenzialità da accompagnare e a domande di lavoro da parte di chi è migrante o fragile.

Casa Don Puglisi Housing Sociale

Una economia dei diritti

Le nostre attività economiche contribuiscono all’impegno dell’articolo 4 della Costituzione: aiutare a realizzare il diritto al lavoro, ma anche rispetta i diritti dei lavoratori. E sempre abbiamo lottato contro tutte quelle forme di clientelismo che degradano le persone e di ingiustizie che rallentano la crescita dell’umanità.

Economia solidale. 
Il lavoro Buono

Dalla Casa si è generato altro, come i laboratori per inserire nel lavoro mamme e donne accolte. Lavoro per loro, ma anche per altri. Lavoro ricevuto come proposta e possibilità, qualificato dalla sua valenza solidale, quindi motivo di gratitudine e di restituzione. Lavoro cooperativo. Un progetto con cui si guarda lontano e ci si unisce a tanti altri. Partecipiamo anche noi all’Economy of Francesco, voluta dal Papa, perché i talenti dei giovani, impegnati con dignità e creatività, permettano all’economia di diventare civile, e così accrescere giustizia, uguaglianza, fraternità, sostenibilità.

Casa Don Puglisi Facciamo Inclusione

Laboratorio Don Puglisi

Volevamo fare le magliette, poi ci abbiamo pensato: meglio i dolci. Una grande maestra, la signora Lina, ci ha subito aiutato con la sua arte, poi trasmessa e adesso capace di assicurare “qualità, tradizione, solidarietà”. “Una mamma per noi”, hanno detto di lei le nostre mamme. A dire come affetto e lavoro si integrano. E così anche amaro e dolce, intrecciati nella vita come nel cioccolato dell’antica tradizione modicana, oggi con il marchio IGP.

Facciamo Laboratorio Dolciario
Facciamo Rustici Solidali

Focacceria

Nel 2012, abbiamo pensato che poteva essere bello anche fare le focacce tipiche della nostra città, e le pizze, le arancine, i buccaturedda, i pastieri, i panzerotti, i tomasini e… i sambusa, raviola speziata la cui ricetta ci è stata trasmessa da un’amica somala. E poi i primi piatti e i secondi… “Stiamo squadra”, dice spesso una mamma della Casa. E quando la squadra si muove può preparare catering per tante persone. Basta prenotare!

Bar Equo e Solidale

“La tavola fa amici”. Con il bar/focacceria, nel nostro punto vendita puoi fermarti per un pasto tipico come per una cioccolata calda o un gelato con base genuina, preparata in un’azienda etica. E il caffè è bio ed equo solidale, un caffè di un’affermata azienda (la Moak) che si è estesa nel mondo senza dimenticare le sue origini in questo territorio e che ha una linea equa e solidale. Un lavoro è buono se ama la terra, la rispetta, e vive nel mondo come la Casa comune.

Casa Don Puglisi Facciamo Bar Equo Solidale
Casa Don Puglisi Facciamo Libreria

Libreria per tutti e Biblioteca dei bambini

La nostra libreria viene ogni giorno arricchita da libri di qualità, con una particolare attenzione ai bambini dettata dalla nostra storia. Ci sono libri e collane di letteratura, romanzi, racconti, testi di economia civile, psicologia, sociologia, spiritualità, teologia, testimonianza. Leggere è importante: ci si confronta con grandi consegne e così si formano un mondo interiore e si aprono mondi. Per i bambini ci sono, insieme a bellissimi libri, una biblioteca con testi consultabili sul posto e eventi per nutrire l’anima di bellezza.

Il nostro punto vendita

Dolci, focacce, caffè, libri sono insieme al nostro punto vendita a nutrire la vita. Qui puoi comprare e consumare i nostri prodotti, ma anche ascoltare come si producono, la tradizione che testimoniano, lo scopo ultimo della loro vendita, ovvero il sostegno alla Casa. “Solidarietà che nutre” diventa la nostra porta nella città, dove poter sedere alla “tavola che fa amici”, mentre “ogni libro apre orizzonti”.

Casa Don Puglisi Facciamo Punto Vendita
Facciamo Turismo Solidale

Turismo Solidale

Se vuoi sostare, sperimentando pace e collocandoti in un posto strategico da cui puoi raggiungere i principali centri del Val di Noto, scegli Villa Polara. Immersa nella quiete della campagna modicana, dalla sua terrazza lo sguardo incontra l’ampiezza del mare. Si tratta di una Villa delle Benedettine, ristrutturata e restituita alla comunità grazie al progetto “Ospitalità e pensieri mediterranei” della Fondazione Val di Noto, con l’apporto di Caritas italiana, ideato da un gruppo di partner: Fondazione Madre Teresa, Associazione e Cooperativa Don Puglisi, Crisci Ranni, Arca.

Diventa anche possibile luogo per incontri ed eventi.

“Diamo una possibilità di riscatto a queste donne che adesso possono contrapporre il dolce di un lavoro buono all’amaro che hanno vissuto”

Stefania Zaccaria. Dolcièra

Condividiamo il cammino con